Recensione Blue Ice Octopus 45L

blue ice octopus 45l
Voto Totale
4.1
  • Traspirabilità sul dorso
    (3)
  • Comfort
    (4.5)
  • Funzionalità
    (5)
  • Stabilità
    (3.5)
  • Peso
    (4.5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

In sintesi

Zaino pensato per l’arrampicata in falesia, dal design minimale e ricco di soluzioni intelligenti che si fanno apprezzare molto nell’utilizzo sul campo.  La capienza è giusta per gestire tutti i materiali necessari per una giornata di arrampicata, corda compresa. Data la robustezza è interessante anche come zaino da viaggio.  

Pro

  • Leggerezza
  • Robustezza
  • Tasche capienti e ben posizionate
  • Versatilità
  • Telo portacorda incluso

Contro

  • Schienale poco strutturato
  • Traspirabilità sul dorso

Con l’Octopus 45L l’azienda Blue Ice propone un prodotto specifico per chi abitualmente si dedica all’arrampicata in falesia. La forma tipica “da falesista” e la semplicità di utilizzo ne fanno uno zaino da utilizzare senza troppe preoccupazioni. Del resto questi zaini sono fatti per essere maltrattati!

Lode al fatto che viene prodotto con materiali riciclati al 90%, con grande occhio di riguardo alla sostenibilità.

blue ice octopus 45 l in falesia

Caratteristiche tecniche del Blue Ice Octopus 45L

  •  Materiali: poliestere riciclato 600d + TPU, tutti i tessuti sono approvati Bluesign, privi di PFC e materiali riciclati
  • Volume: 45 L
  • Dimensioni: 70 X 30 X 26 CM
  • Peso: 1.100 gr
  • Design essenziale
  • Progettato per carichi pesanti 
  • Dotato di telo portacorda
  • Link al produttore
zaino blue ice appoggiato in falesia

Modalità di test

I miei soci ed io abbiamo provato il Blue Ice Octopus 45L in giornate dedicate all’arrampicata in falesia, quindi con avvicinamenti tutto sommato brevi, tra i 15 e i 45 minuti, con condizioni di meteo variabile o soleggiato. Base delle pareti su terra o massi.

Lo zaino è stato riempito con il classico materiale quale: corda, scarpette, imbrago, magnesite, casco, 14 rinvii, moschettoni e assicuratore, fettucce, 1 litro di acqua, giacca, maglia e berretto, maglietta di ricambio, sacchetto con cibi vari, guida di arrampicata, accessori personali.

blue ice octopus aperto e carico

La prova sul campo del Blue Ice Octopus 45L

Impressioni generali

zaino blue ice indossato

Il Blue Ice Octopus 45L mi è sembrato un prodotto eccellente. Da subito trasmette una sensazione di solidità e robustezza molto gradevole, pur essendo decisamente leggero (1,1 kg). La capienza è ottima e con i suoi 45 litri c’è spazio per la normale dotazione da arrampicata sportiva oltre che per qualche indumento aggiuntivo, cibo, acqua e accessori vari come una guida di scalata.

La scelta di adottare uno stile minimale è azzeccata: poche tasche, capienti e ben posizionate. Durante l’avvicinamento si comporta bene, a patto che sia caricato correttamente con il materiale più pesante sul fondo e via via la roba più leggera in alto. In caso contrario lo schienale tende a deformarsi e gli spallacci tendono a diventare fastidiosi. 

test in falesia dello zaino blue ice

Anche se l’azienda lo consiglia per lunghi avvicinamenti, ritengo che lo zaino non abbia una struttura adatta a questo utilizzo. Quando si supera l’ora di avvicinamento le spalle e il fondoschiena iniziano a risentirne.

Materiali

Questo zaino è in gran parte costruito in poliestere riciclato 600d + TPU, ovvero una tipologia di tessuto resistente all’abrasione e ricoperto con una membrana (TPU) che favorisce l’impermeabilità del prodotto.

Nella parte frontale troviamo invece un grande “pannello” in superficie gommata, studiata per essere totalmente impermeabile e resistente dato che lo zaino sarà appoggiato a terra durante l’attività sportiva. Nel complesso il corpo dello zaino risulta essere un poco imbottito (la casa produttrice non dichiara i materiali) conferendo caratteristiche di tenuta della forma anche quando è completamente aperto, aspetto positivo.

Apertura posteriore e maniglie

Come spesso accade per gli zaini di questo tipo, il concetto è che quando stiamo in falesia lo zaino deve diventare un contenitore aperto, con l’occorrente a portata di mano, e dobbiamo avere la possibilità di spostarlo rapidamente come se fosse una “borsa”. 

zaino aperto

Per questo l’Octopus 45 L è perfetto: apertura totale tramite cerniera posta sullo schienale e comode maniglie per lo spostamento. La cerniera risulta essere poco scorrevole, soprattutto se lo zaino è ben carico, ma in compenso è molto robusta. 

zip a doppio cursore
Zip a doppio cursore

Le maniglie invece possono anche essere utilizzate per agganciare i moschettoni e rinvii in modo da averli a portata di mano senza dover “ravanare” nello zaino.

le pratiche maniglie
Le pratiche maniglie per spostare lo zaino

Schienale e spallacci

Entrambi costituiti in spugna dalla buona consistenza, sono piuttosto comodi, ma lo schienale non presenta una struttura rigida di rinforzo, pertanto lo zaino si deforma durante il trasporto se i carichi al suo interno non sono ben distribuiti (oggetti pesanti sul fondo e man mano la roba più leggera). Questo aspetto è decisamente importante per un avvicinamento senza stress alla schiena, quindi mi raccomando, un occhio di riguardo quando lo riempite prima di partire.

schienale zaino

Inoltre la traspirabilità dei materiali a contatto con il corpo non è degna di nota, ma c’è da dire che questo aspetto può passare in secondo piano vista la tipologia di zaino e gli avvicinamenti tutto sommato contenuti.

avvicinamento con lo zaino blue ice octopus 45

Vani porta-oggetti e tasche

Come avrete notato lo schienale si apre completamente e al suo interno si trova una capiente tasca in rete progettata per riporre le scarpette da arrampicata. Avevo dei dubbi in merito, in quanto credevo che le scarpette avrebbero dato fastidio alla schiena una volta indossato lo zaino, ed invece non si percepiscono affatto.

tasca in rete porta scarpette
Tasca in rete per scarpette

Su un fianco troviamo una capiente tasca porta oggetti con cerniera, specifica per contenere una guida della falesia e altri accessori, in modo da poterli recuperare anche senza togliere lo zaino.

Sull’altro fianco dello zaino c’è la classica tasca in tessuto elasticizzato per contenere la borraccia, molto pratica e anch’essa decisamente capiente.

tasca per borraccia

Nella parte superiore si trova una grande tasca porta oggetti, imbottita come il resto del corpo principale dello zaino (mi viene il dubbio che possa trasformarsi in una borsa frigo…) con all’interno il gancio per attaccare le chiavi, accessorio fondamentale.

interno tasca con gancio per chiavi
Gancio per chiavi

Altri accessori e particolarità del Blue Ice Octopus

Per non farci mancare nulla questo zaino è dotato di una serie di accessori molto utili e compatti. Per esempio la maniglia superiore per sollevare lo zaino. Robusta e ben posizionata.

maniglia zaino blue ice octopus 45L

La fettuccia con gancio per fermare la corda nel caso la si voglia portare esternamente.

Con questo assetto però ho riscontrato una perdita di robustezza dello schienale, dovuto al forte peso della corda. Lo zaino tende a piegarsi su se stesso e dopo poco tempo gli spallacci e lo schienale diventano fastidiosi. Sconsiglio pertanto questo assetto.

In questo zaino è anche possibile far scomparire la fascia lombare grazie ad una doppia fodera sullo schienale. Questo può essere utile per rendere lo zaino meno ingombrante oppure per un utilizzo “da viaggio”, magari quando lo si mette nella stiva dell’aereo.

fascia lombare a scomparsa

Non può mancare la cinghia pettorale per una regolazione ottimale e maggiore stabilità durante gli avvicinamenti.

cinghia pettorale

Inoltre è presente una doppia daisy chain sulla parte frontale, una a dx e una a sx per aggancio della rete porta casco, moschettoni e oggetti vari. Purtroppo le maglie della “chain” sono molto strette e risulta impossibile far passare direttamente il cinturino del casco. Se lo si vuole portare esternamente dovrete munirvi di rete apposita.

daisy chain su blue ice octopus 45 l
Daisy chain

Telo porta-corda

Special guest per l’Octopus 45 L è il comodo telo porta-corda, ben progettato, con più maniglie per permettere una rapida raccolta della corda durante gli spostamenti. 

Il porta-corda prevede una sorta di sacca aperta che forma un pezzo unico con il telo, questo fa si che la corda possa scivolare velocemente all’interno della sacca e quindi essere sollevata senza il pericolo che esca dai lati.

porta corda blue ice
Porta-corda incluso

Inoltre troviamo un velcro molto ampio per chiudere la corda nella sacca in modo che il tutto diventi quasi una borsa. Bell’idea!

telo blue ice octopus 45l
velcro porta corda
Chiusura in velcro

Idrorepellenza del Blue Ice Octopus

Non ho testato lo zaino sotto la pioggia, ma ho fatto una prova “in casa”. Il corpo principale e gli spallacci sembrano reggere bene l’acqua e anche dopo molti minuti non assorbono molto, questo significa che la membrana TPU fa il suo lavoro. Non è sicuramente uno zaino impermeabile però. La parte frontale essendo in gomma non ha nessun problema a riguardo. L’unico tasto dolente è sulla cerniera principale che assorbe tutta l’acqua che riceve praticamente all’istante. Tendenzialmente, però, è raro andare in falesia quando piove!

test impermeabilità
tessuto del blue ice octopus 45 l

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

Consigliato per

Lo zaino Blue Ice Octopus 45L è il prodotto perfetto per il “falesista”, ovvero per chi ama la scalata sportiva e predilige i monotiri in falesia, con avvicinamenti non troppo lunghi. In queste situazioni occorre uno zaino che sia semplice e resistente, che contenga tutto il necessario e che abbia un comodo portacorda: insomma, tutto quello che offre l’Octopus 45L.

Mi sento di consigliarlo anche a chi viaggia spesso in aereo, ma per il trasporto preferisce una zaino perché è un “trekker inside”. La forma e il design si sposano molto bene per questo utilizzo.

Disponibile anche nella versione più compatta da 35 litri.

beal legend 8.3

Beal Legend 8.3

Mezze corde dal prezzo accessibile per arrampicata e alpinismo su roccia.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

La Sportiva Futura
Andrea

La Sportiva Futura

Scarpette con tecnologia “No edge”, particolarmente adatte per l’arrampicata a vista, in falesia e boulder.

Test corda da arrampicata Maxim Equinox Elite
Umberto

Maxim Equinox Elite

Una corda robusta e maneggevole al tempo stesso, ottima per principianti o per progetti iper lavorati.

recensione zaino alpinismo Vaude Rupal
Giulia

Vaude Rupal Light 28

Zaino da alpinismo super leggero e molto stabile, dalla filosofia minimalista.

Attrezzatura per il Trekking

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!