Recensione K2 Mindbender 96C

Test K2 Mindbender 96C
Voto Totale
4
  • Peso
    (2)
  • Manegevolezza in salita
    (2.5)
  • Comportamento su polvere
    (5)
  • Comportamento su neve dura
    (5)
  • Comportamento su crosta non portante
    (4.5)
  • Stabilità e governabilità
    (5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

IN SINTESI

Uno sci all-mountain, ideale soprattutto per il freeride. Si può usare anche per salire a patto di accettare un surplus di fatica. Ma la fatica è sempre ripagata da discese di soddisfazione su ogni tipo di neve, da quella dura alla polvere. La grafica anonima nasconde un’anima freeride giocosa ma stabile e veloce.

Pro

  • Stabilità
  • Comportamento su nevi impegnative
  • Versatilità, da skitouring a freeride

Contro

  • Peso in salita

Premessa

Il K2 Mindbender 96C è un nuova entrata nel catalogo 2024 di K2. Da sempre, la linea Mindbender è disegnata per il freeride. Nel catalogo K2, si può trovare il Mindbender 96C sia che si filtri per freeride che per all-mountain, ma non lo si trova filtrando Touring e Powder. In effetti, come vedremo, non è uno sci leggero per lunghi ski-touring.

Sci all-mountain K2

Caratteristiche tecniche dei K2 Mindbender 96C

  • Materiali: wood core in legno di Aspen
  • Bio-resina: mantiene rigidezza su un ampio range di temperatura
  • Costruzione Sidewall
  • Rinforzato con fibre di carbonio (da cui suffisso C) e fibre di lino – tecnologia Uni Directional Flax
  • Spectral Braid
  • Torsion Control Design (T.C.D.)
  • All Terrain Rocker
  • Camber tradizionale
  • Sidecut: 131/96/119
  • Peso: 1840 g (178 cm), 2255 g con attacchi
  • Raggio: 17,8 m (184 cm)
  • Lunghezze disponibili: 166, 172, 178, 184 cm
  • Paese produttore: Cina
  • Link al produttore
Sci versatili all-mountain

I K2 Mindebender 96C sono costruiti su un solido cuore di legno di Aspen – wood core (legno molto simile al paulonia). I rinforzi di carbonio e fibre di lino sono applicati secondo una geometria incrociata, chiamata Spectral Braid.

Come riporta K2, il “brevetto Spectral Braid è un rinforzo di fibre ad angolo variabile, primo nel suo genere, che consente di regolare con precisione la torsione e il flex modificando l’orientamento delle fibre lungo la lunghezza dello sci. Vivaci, energici e composti, gli sci con la tecnologia Spectral Braid di K2 hanno stabilità e controllo pur rimanendo estremamente maneggevoli. “

KC2 Mindbender 96C

In questi sci manca una piastra di titanal di aggancio degli attacchi. Ma il cuore di legno è molto generoso e permette un solido montaggio degli attacchi. K2 usa il titanal nei modelli più larghi della linea Mindbender per dare maggiore energia allo sci, ma non come rinforzo per il montaggio attacchi.

La geometria trasversale dello sci è basata su All-Terrain Rocker. Un rocker importante ma graduale in punta, accoppiato a un rocker più limitato in coda. La coda è rastremata e non tagliata.

Costruzioni sci K2 Mindbender 96C
Tecnologia Spectral Braid e All Terrain Rocker.

Altro dettaglio di questo sci è che le lamine circondano l’intera circonferenza dello sci. Come su uno sci da pista. Su uno sci con vocazione ski-touring in genere le lamine non coprono punta e coda per risparmiare un po’ di peso.

Lamine sci all-mountain K2

Modalità di test

Ho provato i K2 Mindbender 96C all’inizio di questa stagione invernale (2023/24). Li ho utilizzati soprattutto su nevi farinose e un po’ crostose. Visto l’innalzamento delle temperature a fine anno ho avuto la fortuna di provare questi sci su un po’ di firn.

Sci 2024 da freeride

Ho testato lo sci nella misura 178 cm. Essendo alto 173 cm, avrei potuto anche scegliere il modello più corto. Infatti, sul sito K2, la sizing chart consiglia, per il mio peso (63 kg) e la mia altezza, uno sci di 177 cm per sciatore esperto, o 167+ per sciatore intermedio.

In ogni caso, per il mio stile di sciata e la mia altezza, la lunghezza 178 cm è perfetta.

La prova è stata condotta con scarponi Tecnica Zero G Pro Tour. Montaggio centrale per lunghezza scafo 307 mm. Attacchi ATK Raider 14 giallo fluo.

Sci da free ride 178cm

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

La prova sul campo dei K2 Mindbender 96C

Estetica

A livello di estetica questo sci a mio avviso si presenta un po’ anonimo. L’abbinamento di grigio scuro e marrone crea un look un po’ vintage e la ripetizione del logo K2 non è molto originale. Peccato che su questo sci non abbia messo le mani l’artista Sam Friedman che al contrario ha disegnato le estetiche molto accattivanti degli sci over 105 mm.

Quindi, quando in parcheggio si buttano i propri sci sulla neve non aspettatevi che la gente si volti ad ammirarli. Davvero un peccato, perché non sanno cosa si perdono!

K2 Mindbender 96C

I K2 Mindbender 96C in salita

I Mindbender 96C in salita sono pesantini: sono sci da freeride pellabili, nati per risalire brevi pendii dalla cima di un impianto al punto migliore di fuoripista da cui scendere. In effetti, pur essendo montati con attacchi leggeri come gli ATK Raider 14, si hanno ai piedi 2255 g. Non poco.

Test K2 Mindbender 96C

Il camber tradizionale e la rigidità torsionale li rendono molto stabili in salita, con agganci sicuri anche sulle nevi ghiacciate.

Con il montaggio centrale degli attacchi si ha anche un ottimo equilibrio punta-coda, che aiuta nelle virate in salita. Gli sci sono sempre in equilibrio e si girano facilmente.

Forse la sciancratura di 17,8 m fa ogni tanto perdere un po’ di grip sugli appoggi ghiacciati, qui bisogna mantenersi attenti.

Test K2 Mindbender 96C

Chiaramente, è inutile tentare di guadagnare qualche grammo usando uno scarpone leggero: non si avrebbe un guadagno importante e si perderebbe tutto il piacere della discesa.

Il K2 Mindbender 96C in discesa

Il K2 Mindbender 96C è uno sci che ama essere guidato: molto energetico ma mai nervoso.

In questo sci abbiamo una combinazione di tecnologie che lo rendono una macchina da curve.
Il T.C.D. (Torsional Control Design) è un acronimo che significa “sci rigido torsionalmente sotto il piede e poi via via più morbido verso punta e coda“. Questo lo si avverte appena si piega: si trova subito un appoggio solido con la punta che riesce prontamente ad adattarsi al raggio di curva proposto. Mai uno sbatacchiamento.

Un’altra tecnologia dei K2 Mindbender 96C è l’All Terrain Rocker: non appena incontriamo della polvere le punte escono. Anche a bassa velocità le punte sono subito pronte a garantire galleggiamento. Questo diventa ancora più importante sulla crosta, come vedremo più avanti.

Test K2 Mindbender 96C
sci molto valido anche sulla crosta

Non l’ho mai trovato uno sci stancante, proprio in virtù della sua stabilità. Ma, chiaramente, bisogna sempre rimanere centrali e “mantenersi alla guida”.

Da questo punto di vista, lo sci è quasi didattico perché fa ben capire quando è in presa e si può aprire sull’acceleratore. I curvoni ampi sono il suo pane.

Sulla polvere

Ho avuto la fortuna di cogliere una giornata di polvere “canadese” in Austria. È stata una magia. Sci sempre rotondo, sempre solido e galleggiante. Faceva sembrare tutto facile.

Anche nei boschetti con polvere i cambi di direzione sono facili, basta dare forza allo sci e girare, un bel pop che fa divertire un sacco.

Sci versatile freeride
la polvere è il terreno preferito dei Mindbender 96C

Sulla crosta

Odiata crosta. Questa è una neve che per essere sciata ha bisogno di una struttura forte oltre che di gambe.

IL K2 Mindbender 96C ci mette la struttura, se poi avete le gambe, il gioco è fatto. La punta non si lascerà mai immergere, avrà invece sempre la forza di tirarsi fuori d’impaccio e spaccare.

In pista

Qui non c’è storia: emerge l’anima all-mountain. Lo sci è nato per tritare la pista, per saltare in park, per cercare i bordi della pista come paraboliche. Davvero divertente.

Sul ripido

Sul ripido la struttura e le lamine sono tutto. Detto questo, ottimo sci anche in questa situazione. Mi ha dato molta sicurezza.

Sci all-mountain per ogni tipo di neve

Consigliati per

Il Mindbender 96C di K2 è uno sci all-mountain, ideale soprattutto per il freeride. Ovvero è uno sci moderno da ski-touring, dove la fatica della salita è ricompensata con ampi interessi dal divertimento in discesa.

È lo sci giusto per chi alterna uscite con le pelli a giornate di freeride con impianti. Perfetto per vacanze in aereo dove non si possono portare tutti i propri sci in cantina.

Se lo si compra soprattutto per freeride, consiglierei allora un montaggio attacchi un po’ più arretrato. Oppure andare su lunghezza + 10 cm (184 cm nel mio caso) e avere quindi due missili ai piedi.

Se siete molto allenati, se le vostre gite possono durare anche un’ora in più, se la discesa per voi è l’obiettivo della gita, allora questo è lo sci adatto.

È uno sci perfetto anche per chi vuol fare un upgrade dei K2 Wayback. Quando allenamento e tecnica di sci lo permettono passare ai Mindbender significa aumentare il divertimento e la confidenza in discesa. A patto di mantenersi sempre “alla guida”.

Acquista OnlineAcquista in Negozio
Sei interessato ad altri articoli K2?
marker cruise 10

Marker Cruise 10

Un attacco da ski touring dall’utilizzo facile e intuitivo, ideale per chi inizia.

cimalp vinson

Cimalp Vinson

Un guscio che non teme i maltrattamenti, pensato per alpinismo invernale e in alta quota.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

Test Black Crows Navis Freebird
Edoardo

Black Crows Navis Freebird

Sci per sciatori evoluti e dalla buona tecnica, che ricercano la prestazione in discesa su tutti i terreni.

test scarpone Maestrale 2023 2024
Andrea

Scarpa Maestrale

Un grande classico ora migliorato per renderlo ancora più affidabile e versatile.

recensione completo da scialpinismo Ortovox Mesola
Eva

Ortovox Mesola W

Un completo da scialpinismo con costruzione ibrida e inserti in lana merino.

Attrezzatura per il Trekking

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!