Recensione La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

Test La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx
Voto Totale
4.2
  • Comfort di calzata
    (5)
  • Stabilità e precisione
    (4)
  • Impermeabilità
    (4.5)
  • Traspirabilità
    (2.5)
  • Suola
    (5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

IN SINTESI

Scarpone dal taglio “mid”, rappresenta il modello della famiglia Aequilibrium che si rivolge all’escursionismo leggero. La buona protezione alla caviglia, che non ne contrasta la mobilità, insieme all’innovativa suola lo rendono comodo e preciso per chi si muove veloce su terreni misti, anche di un certo impegno. 

Pro

  • Stabilità
  • Grip della suola
  • Protezione della caviglia
  • Comfort e leggerezza

Contro

  • Traspirabilità limitata

Premessa

Gli Aequilibrium Hike Woman Gtx, firmati La Sportiva, sono scarponi da hiking (o trekking leggero) che trovano la loro migliore applicazione nei terreni misti, affrontati con passo veloce.

Sono le ultime nate nella famiglia Aequilibrium da cui ereditano diverse soluzioni, tra cui l’innovativo pacchetto suola / intersuola con costruzione a guscio esterno e materiale espanso interno. A differenza degli altri modelli di Aequilibrium che abbiamo già testato, le Hike sono pensate per un utilizzo meno tecnico, pur cavandosela bene anche su terreni di un certo impegno.

Scarponi hiking leggeri

Caratteristiche tecniche dei La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

  • Tomaia: tessuto anti-abrasione ed idrorepellente
  • Tallone Dobule Heel
  • Fodera: Gore- Tex Extended Comfort Bluesign® Certified Laccio 100% riciclato
  • Intersuola: poliuretano espanso con TPU film anti abrasione
  • Snodo direzionale 3D Flex System EvoTM, con malleolo sagomato
  • Bordatura in tessuto resistente all’abrasione.
  • Tasselli con Impact Brake SystemTM
  • Sottopiede: la Sportiva Mountain Hiking 5mm
  • Suola: battistrada in gomma Vibram® e PU espanso interno
  • Peso: 458 g (singola scarpa, numero 39,5)
  • Paese produttore: EU
  • Link al produttore

Modalità di test

Ho testato gli Aequilibrium Hike Woman Gtx in questa primavera con repentini cambiamenti climatici: siamo passati in fretta dai 20 gradi con sole molto caldo, agli zero gradi con neve e pioggia intensa.

Il terreno di prova è stato vario: dai sentieri facili, a quelli più impegnativi tra pietraie e sfasciumi, con dislivelli dai 400 ai 1400 metri, toccando quote dai 1000 m ai 2400 m s.l.m.

Reel / il test in sintesi

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

La prova sul campo dei La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

Come si presentano

Gli Aequilibrium Hike Woman Gtx si presentano da subito come scarponi comodi, leggeri e veloci.

Sono molto flessibili, con un ottimo grip della suola e protezione specifica del malleolo fino a metà caviglia, che lo sostiene senza chiuderlo o bloccarlo troppo. Sensazione, quest’ultima, che si percepisce alle volte con scarponi a caviglia alta.

Scarponi donna per hiking

Comfort e indosso dei La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

Gli Aequilibrium Hike Woman Gtx sono scarponi semplici da regolare: con un solo gancio metallico nella parte alta del piede e le asole in tessuto sottostanti, l’allacciatura è facile e rapida. A questo proposito avrei preferito i lacci più lunghi di un paio di cm, in modo tale da poter fare il nodo con più facilità, anche se la scelta di tenerli più corti va a beneficio di una maggior sicurezza in fase di camminata.

La pianta stretta avvolge bene il piede senza, però, comprimerlo. Il piede al suo interno è comodo, stabile e con la caviglia ben sostenuta.

Scarpone hiking avvolgente e comodo

Per quanto riguarda la calzata, ho sentito la mancanza di un’asola sul tallone dello scarpone per agevolarne l’ingresso; probabilmente un dettaglio sacrificato dai progettisti in nome di qualche grammo in meno di peso.

Comportamento in camminata

La camminata è sempre comoda e veloce, grazie ad una suola flessibile che accompagna il passo con una rullata regolare e fluida.

Il tallone nello scafo è tenuto saldo e stabile. La caviglia è ben sostenuta, ma allo stesso tempo libera nel movimento.

Test La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

La suola, in Vibram e PU espanso, è caratterizzata dal sistema Impact Brake System. Questo sistema presenta tasselli molto profondi, finalizzati ad agevolare la trazione in salita ed il controllo in discesa.

Il tallone, in particolare, ha un tassello decisamente più pronunciato, caratteristica comune a tutta la famiglia Aequilibrium. Questa tecnologia denominata Double Heel aiuta soprattutto in discesa: accresce l’aderenza con il terreno, donando un maggior effetto frenante.

Di conseguenza la sollecitazione muscolare viene alleggerita e le gambe risultano meno affaticate.

Test La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

Comportamento su roccia e terreni sconnessi

Nei passaggi più impegnativi, su terreni più ripidi e rocciosi, la risposta degli Aequilibrium Hike è ottima per essere uno scarpone da trekking leggero: il grip della suola è notevole sia in salita che in discesa e la protezione sempre adeguata.

L’avampiede è stretto, per garantire maggiore precisione nei passaggi più tecnici.

Scarpone hiking con elevata precisione

L’intersuola è in poliuretano espanso protetto con TPU, un particolare film anti abrasione che resiste agli urti, ai raggi UV ed all’acqua. Inoltre, tutta la bordatura dello scarpone è in tessuto resistente all’abrasione.

Scarponi escursionismo donna resistenti all'abrasione
La bordatura anti abrasione.

Una particolarità degli Aequilibrium Hike Woman Gtx si trova a livello della caviglia. Qui è presente lo snodo direzionale 3D Flex System EvoTM che permette un’ottima mobilità e flessibilità della caviglia, andando comunque a proteggerla offrendo un appoggio più controllato.

Scarpone La Sportiva con snodo direzionale caviglia
Lo snodo direzionale alla caviglia dei La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx.

Nello specifico, ho percepito l’importanza di questo snodo su terreni sconnessi, come sfasciumi e pietraie, e in brevi tratti di arrampicata. Qui la caviglia è sempre stata libera di muoversi, rimanendo allo stesso tempo salda nello scarpone e priva di torsioni accidentali.

Comportamento su terreni bagnati

Gli Aequilibrium Hike Woman Gtx hanno una buona aderenza anche sul bagnato. I tasselli della suola più profondi, aiutano a limitare gli scivolamenti e il doppio tallone aumenta la capacità frenante soprattutto sui terreni fangosi.

Test La Sportiva Aequilibrium Hike Woman Gtx

Impermeabilità, traspirabilità e termicità dei La Sportiva Aequilibrium Hike

Ho trovato l’impermeabilità degli Aequilibrium Hike davvero efficace. Li ho calzati durante lunghi temporali di pioggia e neve, ho guadato ruscelli ed ho attraversato zone umide. In tutti i casi i piedi sono sempre rimasti completamente asciutti, grazie alla membrana in Gore-Tex Extended Comfort.

In questo è d’aiuto anche la tomaia idrorepellente, su cui l’acqua tende a scivolare subito via.

Scarpone hiking woman impermeabile

Invece, nonostante le temperature non elevate di questo periodo, la traspirabilità è risultata modesta, causando una sudorazione del piede più elevata del solito. Su questo punto però mi riservo di dare un giudizio definitivo nei prossimi mesi.

Per quanto concerne la termicità, si tratta di uno scarpone indicato per le mezze stagioni ma da evitare per un’utilizzo invernale o in alta quota. Nel mio test, durante i momenti di stazionamento prolungato, con meteo ostile e temperature di poco sopra lo zero, ho percepito freddo ai piedi. Del resto, non sono scarponi ramponabili.

Scarponi La Sportiva Hike Woman in Gore-Tex

Sostenibilità

Nel modello Hike Woman Gtx, i lacci e le solette sono in materiale riciclato, proveniente dai rispettivi cicli di lavorazione dei semilavorati.

La Fodera Gore-Tex Extended Comfort ha il certificato Bluesign che garantisce la realizzazione del prodotto rispettando i requisiti ambientali, di salute e sicurezza.

Infine, il battistrada è risuolabile, così la vita dello scarpone può essere prolungata.

Scarponi escursionismo con materiali riciclati

Calzata dei La Sportiva Aequilibrium Hike Woman

Ho provato gli Aequilibrium Hike Woman Gtx con mezza taglia in più rispetto alla mia, senza provare fastidi o compressioni particolari.

La struttura della pianta è stretta, dunque per chi come me ha problemi di alluce valgo oppure ha la pianta del piede larga consiglio una misura intera in più per avere maggior comodità.

Scarpone a pianta stretta per hiking donna

Il confronto con la famiglia Aequilibrium

Oltre agli Hike la famiglia Aequilibrium si compone di altri modelli che abbiamo testato: Speed Gtx, ST Gtx (entrambi anche in versione woman), Top Gtx. Per tutti, comfort e leggerezza sono caratteristiche chiave. La tecnologia del tallone Double Heel è presente su tutti i modelli, così come lo snodo direzionale alla caviglia 3D Flex System EvoTM, che manca solo nel modello Speed, orientato alla corsa in alta quota.

Gli ST sono gli scarponi che si avvicinano di più al modello Hike, ma divergono per le condizioni di utilizzo. Infatti, sono rivolti a chi pratica un escursionismo più tecnico, con passaggi anche su terreni misti, vie ferrate e brevi traversate su ghiacciaio grazie alla possibilità di essere utilizzati con i ramponi.

Esiste poi il modello Aequilibrium Trek, che rispetto all’Hike da me testato ha un’altezza maggiore alla caviglia e una struttura più importante, che lo portano ad avvicinarsi alle caratteristiche degli ST.

Consigliati per

Gli Aequilibrium Hike Woman Gtx sono scarponi studiati soprattutto per escursioni giornaliere con ritmi sostenuti ed in zone di media montagna. Grazie al doppio tallone e allo snodo direzionale alla caviglia, li consiglio a chi affronta terreni diversi: dal sentiero non impegnativo, ai ghiaioni, agli sfasciumi fino a passaggi di basilare arrampicata.

L’utente ideale per queste scarpe è quindi l’escursionista evoluta che ama percorsi con sviluppo e dislivello importanti e che ricerca il comfort senza rinunciare a sicurezza, protezione e sostegno.

Sei interessato ad altri articoli La Sportiva?
Test Cimalp Rockfit

Cimalp Rockfit

Un pantalone dal design tradizionale ma di sostanza, per climi freddi e ventosi.

Test Gregory Citro 24

Gregory Citro 24

Zaino da escursionismo in giornata, leggero, con schienale traspirante e materiali resistenti.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

recensione sacco a pelo Ferrino Mystic High Lab
Andrea

Ferrino HL Mystic

Sacco a pelo per alpinismo e trekking con temperature fino a -10° e con clima umido.

ternua seal W
Gaia

Ternua Seal W

Intimo confortevole in tessuto riciclato, per mezze stagioni e temperature intermedie.

COME SCEGLIERE LA TENDA DA TREKKING

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!