fbpx

Recensione ORTOVOX ALU 3 + POCKET SPIKE

pala picozza
Voto Totale
3.5
  • Peso e ingombro
    (2)
  • Utilizzo come picozza
    (3)
  • Utilizzo come pala
    (4.5)
  • Funzionalità e praticità
    (4.5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

In sintesi

Un prodotto molto intelligente se lo si utilizza per quello per cui è stato progettato: una pala che può diventare una piccozza d’emergenza su terreni facili. In questo modo si risparmia peso e spazio. Da non utilizzarsi come sostituto della piccozza su percorsi alpinistici.

Pro

  • Hai sempre dietro una picca di emergenza
  • Semplicità e funzionalità

Contro

  • Peso più elevato se confrontato a pale standard

Una pala-piccozza è una pala da neve che può diventare, quando serve, una piccozza. Un’idea semplicemente geniale per chi pratica scialpinismo.

La prima volta che vidi la pala Alu 3 utilizzata come piccozza fu per mano di una guida alpina. Ammetto che lì per lì rimasi perplesso, ma poi pensando al risparmio di peso e di ingombro mi decisi ad acquistarla.

Nonostante il lockdown sono riuscito ad usarla quest’inverno in un paio di occasioni.

recensione pala-piccozza da scialpinismo
Gli accessori Pocket Spike (becca e puntale) nella loro pratica custodia

La Alu 3 + Pocket Spike in dettaglio

Innanzitutto bisogna precisare che si tratta di un kit composto da due prodotti: la pala Alu 3 e gli accessori Pocket Spike (becca e puntale). Il costo complessivo è di circa 130 € (io l’ho trovata in offerta a 100 €). Diversi sono i punti di forza della pala-piccozza Ortovox.

Innanzitutto il risparmio di spazio e di peso: la pala è parte indispensabile del kit artva e la devi avere dietro sempre. La piccozza invece no e sono almeno 500 / 600 grammi di peso in meno.

recensione pala piccozza per scialpinismo
La punta della pala-picozza ha una buona efficacia nella neve.

Poi c’è la semplicità di montaggio: montare e smontare la becca e il puntale è molto pratico e veloce.Infine la qualità della pala: ottima impugnatura, estensibile, e possibilità di usarla anche come “rastrello” da neve, per togliere gli accumuli scavati da altri.

Come punti di debolezza mi sento di sottolineare il peso della pala, superiore alle altre pale di alluminio (circa 100 / 150 gr). Il kit Pocket Spike aggiunge altri 90 gr. Poi c’è il prezzo: sicuramente più alto di altre pale, che partono dai 40 / 50 €;

pala-piccozza Ortovox per scialpinismo
La becca è piccola ma adatta per arrestare scivolate su neve

A livello di prestazioni occorre considerare che la pala-piccozza Ortovox va molto bene su neve e su percorsi alpinistici facili (canali o pendii non troppo ripidi, creste non tecniche).

Non va bene per utilizzi più impegnativi: ghiaccio o pendenze importanti dove si usa la picca in piolet traction. Inoltre non ha il laccio, per cui è possibile perderla. In conclusione: la pala-piccozza è un prodotto geniale se la si utilizza per quello per cui è stato progettato: una pala che può diventare una piccozza d’emergenza su terreni facili.

Mi è capitato di utilizzarla su pendii e creste di neve piuttosto ripidi in cui una scivolata senza picca non sarebbe stata una cosa bella. Non va assolutamente bene se invece la si utilizza come sostituzione della piccozza su percorsi alpinistici.

Prezzo: € 125

Sei alla ricerca di altra attrezzatura per lo scialpinismo?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia una recensione su questo prodotto

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending
Assegna uno voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Iscriviti alla Newsletter

Seguici sui Social

Ti potrebbero interessare anche ...

Recensioni scritte da appassionati come te!

Ricevile ogni mese comodamente nella tua mail!

Categoria d'interesse

Grazie! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo.