Recensione Ortovox Mesola W

recensione completo da scialpinismo Ortovox Mesola
Voto Totale
4.5
  • Protezione dal vento e dalla neve
    (4.5)
  • Isolamento termico
    (4)
  • Traspirabilità e ventilazione
    (5)
  • Indossabilità e libertà di movimento
    (5)
  • Design e funzionalità
    (4)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

In sintesi

Completo da ski touring e backcountry composto da giacca e pantalone. Entrambi i capi hanno una costruzione ibrida in softshell e hardshell e inserti in lana merino che regolano temperatura e umidità. Il completo garantisce un’ottima prestazione in (quasi) tutte le condizioni metereologiche e un elevato comfort e libertà di movimento sia per la fase di salita che per la discesa. 

Pro

  • Peso estramemente ridotto
  • Regolazione calore e umidità
  • Protezione dal vento efficiente
  • Tessuto piacevole al tatto

Contro

  • Assenza di doppio cursore sulle aperture di ventilazione
  • Cappuccio poco ampio se indossato sul casco
  • Polsino elastico e non a velcro

L’Ortovox Mesola W è un completo da ski touring e backcountry composto da giacca e pantalone. Entrambi i capi sono hanno una costruzione softshell e hardshell, sapientemente suddivisa a seconda delle necessità.

Nei punti a contatto con la neve, si ha la performance dell’hardshell Merino Deep Sheel costruito con membrana Dermizax® NX, mentre nei punti di maggiore surriscaldamento e minore necessità di protezione si ha il Merino Airsolation. Inoltre, all’interno dei capi, vi sono degli inserti in lana merino che regolano ottimamente il calore e l’umidità.

Ortovox inserisce questo completo nel segmento che va dallo scialpinismo fino al freeride. Noi lo abbiamo testato in tutte le situazioni, vediamo come si comporta.

ortovox mesola in freeride

Caratteristiche tecniche dell’Ortovox Mesola

  • Tessuto principale 1: 79 % poliammide + 11 % lana vergine (MERINO) + 10 % elastan
  • Materiale principale esterno: 100 % poliammide
  • Membrana: 100 % poliuretano (Toray Dermizax® NX),
  • Interno: 100 % poliammide
  • Peso: giacca 386 g, pantalone 437 g
  • DWR-Finish senza PFC
  • Giacca: cappuccio anti-tormenta, polsini elasticizzati, regolazione in vita, cerniere areazione
  • Pantalone: tasca con moschettone ARTVA, ghette integrate, cerniere aerazione, protezione anti-lamine
  • Link al produttore
ortovox mesola indossato

Modalità di test

Ho testato l’Ortovox Mesola in tutte le sciate di inizio stagione. Ho trovato condizioni sia tipicamente invernali come tormente di vento o nevicate ma anche condizioni simil-primaverili, con sole e caldo.

ortovox mesola test vento

La giacca l’ho indossata anche durante la salita, soprattutto in condizioni di vento, e sempre in discesa abbinata a un gilet e un piumino leggero a seconda della temperatura. I pantaloni li ho sempre indossati con la calzamaglia midweight.

ortovox mesola

La prova sul campo dell’Ortovox Mesola

Estetica e taglio

Ho scelto il completo nei colori freddi “ice waterfall” ma è disponibile anche in colori caldi (autumn leaves). Personalmente non ho mai avuto un completo perchè mi sembrava di apparire troppo “abbinata”. Devo ricredermi con il completo Ortovox Mesola perchè ha un design particolare e degli abbinamenti di colori semplici e mai eccessivi. Il taglio è loose e anche questa è una caratteristica che ho apprezzato non piacendomi i completi attillati.

ortovox mesola in test

Tessuti e materiali

Come già accennato, la particolarità dell’Ortovox Mesola è proprio quella di avere una costruzione suddivisa in diversi materiali a seconda della posizione sul corpo.

  • Hardshell: Il Merino Deep Shell con membrana Dermizax® NX (membrana in PU non poroso, antivento e impermeabile min. 20.000 mm di colonna d’acqua) si trova nei punti più a contatto con la neve: sul cappuccio, spalle, parte superiore delle maniche e parte anteriore nella giacca e sulla parte anteriore della coscia e sul polpaccio nei pantaloni. Ho testato il completo durante una nevicata e nonostante il tessuto sui pantaloni apparisse un po’ bagnato, si è asciugato dopo poco e, cosa decisamente più importante dell’apparenza, sono rimasta asciutta. Tuttavia, non consiglierei questo completo per delle sessioni di deep pow durante bufera di neve. Molto interessante è la sensazione per niente plasticosa del tessuto: resta molto morbido e confortevole.
test impermeabilità pantalone
Pantalone durante una nevica

tessuto hardshell giacca
Giacca dettaglio Hardshell
  • Softshell: Il Merino Airsolation è un tessuto antivento, leggero, idrorepellente, elasticizzato a 2 sensi e si trova nella giacca parte inferiore della schiena, sui lati, nella zona delle ascelle e nella parte inferiore delle maniche mentre nei pantaloni nella parte posteriore della coscia, sui glutei, sui fianchi e in vita. Testando il completo durante una bufera di vento mi sono sentita sempre calda e protetta, nonostante il tessuto sembri molto leggero.
ortovox mesola in test

  • Merino inside: All’interno sia della giacca che dei pantaloni troviamo degli inserti in lana merino. Oltre a rendere i capi morbidissimi e piacevoli da essere indossati, il merino ha un’ottima funzione di termoregolazione. I pro della lana li conosciamo molto bene; ma non li avevo mai considerati sugli strati più esterni. Tenendo caldo nei momenti più freddi ma asciugandosi in fretta quando si suda, trovo che questo materiale renda il completo molto versatile ed utilizzabile durante tutta la stagione di sci: dall’inverno alla primavera.
interno giacca lana merino
Dettaglio della lana merino all’interno giacca

lana merino inside
Tessuto lana merino pantalone

Funzionalità giacca

Partendo dal basso una cosa che ho molto apprezzato della giacca è la zip a doppio cursore: mi piace aprirla leggermente dal basso per avere più libertà di movimento sia in discesa che in salita.

doppio cursore giacca
Dettaglio doppio cursore zip

Le maniche hanno il polsino elasticizzato e per quanto in questo modo non faccia entrare il vento, io personalmente preferisco le maniche larghe con il velcro per poter indossare la giacca sopra ai guanti.

polsino elasticizzato
Polsino elasticizzato

ortovox mesola  in test

Sulla parte frontale abbiamo due tasche: sono molto capienti e facilmente accessibili con lo zaino. Perfette per contenere il telefono (nel caso si tenga l’artva nei pantaloni), lo skipass o una barretta. I cursori delle zip scorrono molto facilmente e si posso aprire e chiudere indossando i guanti.

tasche frontali ortovox mesola
Dettaglio tasche anteriori

Sotto le ascelle sono presenti le aperture di ventilazione: sono molto lunghe e facilmente manovrabili sia con zaino che con guanti. Peccato, come nei pantaloni, che non abbiano il doppio cursore.

cerniera di ventilazione giacca
Cerniera ascellare

Il collo resta ben alto se chiusa completamente la giacca. Il cappuccio è regolabile, ma se indossato sopra il casco resta un po’ troppo attillato.

cappuccio giacca chiusa

cappuccio indossato con casco
Con un casco da alpinismo leggero, il cappuccio è comunque molto pieno

regolazione cappuccio
Regolazione posteriore cappuccio

Funzionalità pantaloni

I pantaloni sono innanzitutto comodissimi. Il tessuto è elastico e garantisce un’ottima libertà di movimento sia in salita che in discesa.

test ortovox mesola in salita

Partendo dal basso abbiamo un taglio svasato che copre bene gli scarponi, regolabile in caso si indossino scarponi due ganci meno voluminosi di quelli da me utilizzati (Tecnica Zero G Tour Scout W).

bottoni pantalone
Automatici per la regolazione del pantalone

All’interno abbiamo una ghetta elastica che copre bene lo scarpone.

ghetta interna
Ghetta interna

Il tessuto anti-lamine con cui è rivestita la parte finale dei pantaloni è funzionale (per le lamine) ma credo sia poco resistente quando si rischiano delle ramponate. Mi riservo di testare questo dettaglio in utilizzo prolungato per capirne meglio resistenza e durabilità.

tessuto anti-lamine

Sui lati esterni dei pantaloni sono presenti le aperture di ventilazione: io le adoro e soprattutto preferisco quelle che, come queste, non abbiano una retina interna. Sono molto lunghe, coprono tutta la coscia fino al ginocchio ma l’unico difetto che ho riscontrato è che siano apribili solo dall’alto. Io preferisco aprire la zip dal basso, per tenere anche solo un piccolo spiraglio d’apertura, mentre aprendole dall’alto sento il bisogno di aprirle quasi tutte per avere una buona mobilità in camminata. Un doppio cursore avrebbe resto perfetti questi pantaloni.

zip pantalone chiusa

apertura ventilazione laterale

Una delle caratteristiche che più apprezzo in un pantalone da sci è la tasca per l’Artva. Mentre in alcuni casi può essere posta troppo in alto e dare fastidio in camminata, la tasca degli Ortovox Mesola ha un taglio perfetto, e l’Artva si posiziona in un punto in cui praticamente non si sente.

tasca porta-artva pantalone ortovox

All’interno della tasca è presente il moschettoncino di sicurezza per attaccare l’Artva. Avrei preferito all’interno una taschina imbottita (come è presente nei BD Recon Bibs) per proteggere il dispositivo da freddo e da eventuali cadute. Questo dettaglio potrebbe essere una miglioria.

test con artva

gancio per artva

Sui pantaloni è inoltre presente una seconda tasca, più alta. Personalmente la trovo un po’ troppo attillata e scomoda quando si cammina se si mettono oggetti più grandi di un burrocacao al suo interno.

tasca pantalone

La chiusura dei pantaloni e con una zip e un doppio bottone: molto comoda e mai fastidiosa sul ventre quando si scia. La vita è regolabile tramite degli elastici e del velcro.

chiusura pantaloni

chiusura pantaloni e regolazione

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

Vestibilità

Ho deciso di provare i pantaloni e la giacca del completo Ortovox Mesola in due taglie diverse: i pantaloni XS e la giacca S. I pantaloni mi sono leggermente attillati sulle cosce per via delle mie forme ma cadono perfetti sul resto della gamba. La lunghezza, considerando che io sono alta 158, è perfetta. La giacca mi è un pelo lunga sulle maniche (l’XS sarebbe stata perfetta) ma considerando che mi piace avere la possibilità di indossare dei midlayer senza sentirmi gonfia e impacciata, la misura è corretta così. Il taglio loose strizza l’occhio al mondo freeride.

vestibilità completo ortovox da davanti

vestibilità completo ortovox da dietro

test portage

Consigliato per

Consiglio il completo Ortovox Mesola a scialpiniste orientate al freetouring. Apparentemente sembra un completo primaverile ma mi sento di consigliarlo durante tutta la stagione di sci alpinismo. Per chi vuole spingere in salita (ma anche no) e tracciare prime linee a tutto fuoco.

Sei interessato ad altri articoli Ortovox?
birrette post sciata
Perfetto anche per l’apres-ski
test zaino scialpinismo Blue Ice Yagi

Blue Ice Yagi 28

Zaino leggero e funzionale per salite con cambi di assetto e tratti alpinistici.

plum karibou 12

Plum Karibou 12

Attacco da freetouring robusto e dalle interessanti prestazioni in discesa.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

cimalp vinson
Antonio

Cimalp Vinson

Un guscio che non teme i maltrattamenti, pensato per alpinismo invernale e in alta quota.

Test Ortovox Ravine 28
Simone

Ortovox Ravine 28

Zaino molto leggero e ricco di soluzioni per scialpinismo tecnico e veloce.

COME SCEGLIERE LA TENDA DA TREKKING

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!