Recensione Stubai Nimbus

stubai nimbus
Voto Totale
3.9
  • Comfort
    (5)
  • Regolazione e stabilità
    (4)
  • Peso
    (4)
  • Ventilazione
    (4)
  • Aggancio lampada frontale
    (2.5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

In sintesi

Casco ultraleggero con tecnologia “In Mould” destinato all’arrampicata (su roccia e ghiaccio) e all’alpinismo. Comodo e funzionale, sembra di non averlo addosso. Estetica migliorabile ma ricco di sostanza.

Pro

  • Peso piuma
  • Facilità di regolazione
  • Buona ventilazione

Contro

  • Dubbia solidità delle clip per la frontale
  • Estetica poco accattivante

Premessa

Il casco Stubai Nimbus grazie alla tecnologia “In Mould” combinata al leggerissimo policarbonato, è uno dei migliori caschi per alpinismo che ho avuto occasione di provare in questi anni. Ti dimentichi di averlo indosso.

Caratteristiche tecniche del casco Stubai Nimbus

recensione casco nimbus arrampicata
  • Peso: 240 grammi;
  • Forma ergonomica (una sola taglia 54-62 cm);
  • 13 prese d’aria per la ventilazione;
  • Rotella di regolazione per un ottimo fit;
  • Clip per il fissaggio della frontale

Modalità di test del casco

test in azione su una via di più tiri

Ho avuto modo di utilizzare il casco Nimbus su cascate di ghiaccio e su qualche via in Valchiavenna.

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

La prova sul campo del casco Stubai Nimbus

recensione casco stubai nimbus

Fitting e performance

La prima cosa a cui bisogna pensare sempre quando si procede all’acquisto di un casco è il fitting. Quanto è difficile trovarne uno che non si muova mentre scaliamo e che allo stesso tempo abbia abbastanza spazio per qualche sorta di sottocasco quando si fanno cascate.

Ecco il Nimbus di Stubai è il primo casco che è riuscito a soddisfare entrambe queste richieste. Nella mia esperienza anche altri caschi riuscivano a darmi questo livello di comfort e performance, ma diciamo che il price tag era decisamente differente (vedi Black diamond Vapor).

la rotella di regolazione posteriore

Sono rimasto davvero sorpreso dalla leggerezza di questo casco e dal fatto che una volta indossato ti dimentichi di averlo. Il casco è prodotto in una singola taglia che copre dai 54 ai 62 cm di circonferenza della testa. La regolazione avviene grazie ad una comoda rotella posta nella parte posteriore (è sufficiente una mano, non come per i caschi con i laccetti posteriori).

Per quanto riguarda invece la clip di chiusura avrei preferito una magnetica che ormai rappresenta un must per i caschi da alpinismo (più facile da utilizzare con i guanti). In ogni caso quella “normale” presente sul Nimbus funziona bene ed la regolazione delle fibbie risulta facile e scorrevole.

l'interno del casco stubai nimbus

La tecnologia “In Mould” utilizzata da Stubai lo rende molto ergonomico e non si hanno movimenti strani del casco mentre si scala o si fa sicura. Questa qualità l’ho apprezzata tantissimo, perché con altri caschi capita spesso capita che quando alzi la testa inevitabilmente il casco scivoli indietro.

Ventilazione

l'aggancio della lampada frontale

Ottima anche la ventilazione, le 13 prese d’aria presenti tengono bene al fresco le idee e non ne compromettono affatto la protezione come dimostrato dai blocchi di ghiaccio che ho preso in testa durante l’inverno.

Lampada frontale

casco leggero recensione

Per quanto riguarda il fissaggio della lampada frontale, qui affiorano i miei unici dubbi al riguardo del casco Stubai Nimbus. Le tre clip di plastica presenti svolgono alla perfezione il loro lavoro ma hanno lasciato qualche dubbio riguardo alla solidità. Le definirei un po’ “ballerine”, quindi da essere utilizzate con delicatezza.

Consigliato per

In conclusione questo casco Stubai mi ha piacevolmente stupito.

Il look diciamo che non è super accattivante, ma dopotutto una volta in testa non si vede ma soprattutto sembra di non indossarlo.

Questo prodotto lo consiglierei a tutti gli arrampicatori e alpinisti per la sua leggerezza e comodità. Non vale più la scusa che il casco pesa troppo per essere messo nello zaino per la vostra prossima mission.

Prezzo: € 70

cimalp vinson

Cimalp Vinson

Un guscio che non teme i maltrattamenti, pensato per alpinismo invernale e in alta quota.

la sportiva g-tech

La Sportiva G-Tech

Scarponi al vertice delle prestazioni per alpinismo invernale su cascata e misto tecnico.

recensione sacco a pelo Ferrino Mystic High Lab

Ferrino HL Mystic

Sacco a pelo per alpinismo e trekking con temperature fino a -10° e con clima umido.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

Test Aku Croda Dfs Gtx
Matteo

Aku Croda Dfs Gtx

Scarpone da alpinismo leggero e preciso sul tecnico e allo stesso tempo comodo anche negli avvicinamenti.

Test Sea to Summit Spark SpIII
Sarah

Sea to Summit Spark SpIII

Sacco a pelo dal peso e ingombro ridotti, per un utilizzo con temperature fino a -8°.

Test Lupine Piko
Andrea

Lupine Piko

Lampada frontale al vertice delle prestazioni per potenza dell’illuminazione.

COME SCEGLIERE LE SCARPETTE DA ARRAMPICATA

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!