Recensione Marker Confidant Tour Helmet 2024

Test Marker Confidant Tour Helmet 2024
Voto Totale
4.3
  • Comfort
    (5)
  • Regolazione e stabilità
    (5)
  • Peso
    (3.5)
  • Ventilazione
    (3.5)
  • Aggancio lampada frontale
    (4.5)
Voto Utenti 0 (0 recensioni)

IN SINTESI

Casco da ski touring confortevole e ben regolabile grazie al sistema RTS 360° Fit ed alla possibilità di variare anche l’inclinazione verticale. Dotato di paraorecchie removibili (compatibili con Air-Pods) e della comoda chiusura Fidlock con fibbia magnetica. È omologato sia per lo sci che per l’uso con skateboard, rollerblade e bicicletta.

Pro

  • Comfort
  • Regolazioni efficaci e precise
  • Ampia disponibilità di accessori
  • Certificazione anche per bici e skate

Contro

  • Mancanza di certificazione per alpinismo

Premessa

Il casco Marker Confidant Tour Helmet 2024 è il modello da ski-touring proposto dalla casa tedesca divenuta famosa nel mondo per gli attacchi da sci.

Può essere impiegato in diverse configurazioni che gli permettono di adattarsi a tutte le condizioni climatiche che si possono incontrare sulla neve.

Casco da ski touring versatile

Offre, inoltre, un efficace sistema di regolazioni per rispondere alle esigenze ed abitudini personali dello sci alpinista. È disponibile in tre taglie unisex (S, M, L) ed in tre diverse colorazioni.

Caratteristiche tecniche del Marker Confidant Tour Helmet 2024

  • Peso: 410g in taglia M (completo di paraorecchie)
  • Costruzione in-mold con guscio in policarbonato e schiuma EPS
  • Sistema di ventilazione MarkAir Channel
  • Ganci per maschera da sci
  • Ganci per lampada frontale
  • Sistema di regolazione dimensioni della testa RTS 360° Fit
  • Regolazione dell’inclinazione verticale in tre posizioni
  • Cuscinetti auricolari SoGnar rimovibili e compatibili con Air-Pods
  • Imbottitura rimovibile dal casco a dai paraorecchie
  • Certificazioni: sci e snowboards (EN-1077-2007-Class-B), bicicletta, skateboard e rollerblades (EN 1078:2012+A1:2012)
  • Paese di produzione: Cina
  • Link al produttore
Marker Confidant Tour Helmet 2024

Modalità di test

Ho utilizzato il casco Marker Confidant Tour Helmet 2024 in diverse gite di sci alpinismo in Valtellina, nelle Orobie bergamasche ed in Valsassina.

Durante i test ho incontrato sia temperature rigide, sia condizioni di meteo più caldo e soleggiato.

Casco da scialpinismo adatto a teste di diverse forme

Non perderti le prossime recensioni!
Ricevi via mail i test dei prodotti per le attività che pratichi in montagna.

La prova sul campo del Marker Confidant Tour Helmet 2024

Prime impressioni

Il casco Marker Confidant Tour Helmet 2024 dà subito l’impressione di essere un prodotto realizzato con ottimi materiali e molto ben studiato.

Risulta leggero sulla testa, ben areato e personalizzabile in base alle proprie esigenze e abitudini o in funzione delle condizioni meteo.

Casco omologato per sci e bicicletta

La confezione del casco include tre utili accessori:

  • un comodo paracollo sintetico con logo Marker, elastico ed antivento, da abbinare al casco nelle giornate più fredde;
  • una sacca in tessuto per il trasporto del casco;
  • un cuscinetto di ricambio per l’imbottitura interna (che è fissata con un velcro e facilmente rimovibile).

Allacciatura e regolazione

Vi sono due diverse regolazioni che permettono di personalizzare al meglio l’esperienza con il casco.

Nella parte posteriore è presente la rotella del sistema RTS 360° Fit di Marker che permette di registrare la circonferenza interna del casco adattandolo alla dimensione e alla forma della testa.

Spostando invece verticalmente la rotella è possibile modificare l’inclinazione verticale del casco in tre differenti posizioni a seconda delle proprie preferenze.

Casco da ski touring con doppia regolaizone
Il sistema di regolazione del Marker Confidant Tour Helmet 2024.

La chiusura sotto il mento avviene tramite la fibbia magnetica FidLock. È un sistema che ho trovato molto comodo e che, con un po’ di pratica, permette di allacciare facilmente il casco anche indossando i guanti da sci.

Casco scialpinismo con chiusura FidLock
La fibbia magnetica FidLock permette di allacciare il casco anche con i guanti indossati.

I due estremi della fibbia, infatti, si attraggono magneticamente: è sufficiente avvicinarli a breve distanza perché si aggancino da soli.

Peso e ventilazione

Questo casco è dotato di 19 ampie fenditure nella scocca esterna in policarbonato e nella struttura interna in EPS.

Queste vanno a formare il MarkAir Channel: un sistema di canali studiati per aspirare l’aria fresca dalla parte anteriore del casco e far uscire quella calda e umida dalla parte posteriore.

Test Marker Confidant Tour Helmet 2024

Nelle giornate più fredde ho usato con piacere il casco anche durante le fasi di salita, senza soffrire per il caldo e senza avere eccessiva sudorazione.

Per quanto riguarda il peso, pur non essendo tra i più leggeri del mercato, grazie alla costruzione in-mold il Marker Confidant Tour Helmet 2024 ha comunque un peso contenuto: poco più di 400g completo di paraorecchie, che scendono a 360g senza.

Test Marker Confidant Tour Helmet 2024

Funzionalità del Marker Confidant Tour Helmet 2024

Il casco Marker Confidant Tour Helmet 2024 è dotato di alcuni accorgimenti interessanti, frutto evidente di uno studio accurato.

Per chi desidera ascoltare della musica (o poter parlare al telefono) durante lo sci, i paraorecchie sono studiati per essere utilizzati anche indossando degli auricolari wireless, senza creare fastidiosi punti di pressione.

In alternativa, sono completamente rimovibili (staccando un velcro), permettendo di migliorare ulteriormente la ventilazione nelle giornate più calde o durante la salita.

Casco versatile e confortevole per ski touring

La buona notizia per i più freddolosi, invece, è che il casco Marker Confidant Tour Helmet 2024 è beanie-ready.

È cioè studiato per essere indossato direttamente sopra ad un berretto (rimuovendo l’imbottitura interna del casco) senza impatti sulla stabilità e senza rovinare il berretto grazie all’assenza di velcro all’interno.

Qualora sotto il casco si indossi un berretto (o un sotto casco voluminoso), è anche possibile usare i paraorecchie privandoli dell’imbottitura. Anche in questo caso è sufficiente staccare il velcro.

Casco scialpinismo con paraorecchie removibili

Per il fissaggio della maschera da sci e della lampada frontale, invece dei classici ganci in plastica, sono presenti degli elastici. Una soluzione abbastanza semplice e rapida da manovrare, anche indossando i guanti, che impedisce alla frontale di sganciarsi accidentalmente dal casco.

Una caratteristica particolare è che i punti di ancoraggio sono posizionati in modo da permettere di montare sul casco sia una maschera da sci, sia una lampada frontale senza che queste interferiscano tra loro (anche quando si solleva la maschera).

Anche la lampada rimane, in questo caso, molto alta sul casco.

Casco sci alpinismo con elastici per maschera e frontale

Vestibilità

Le misure suggerite per la taglia che ho indossato (M: 55-59 cm) a mio avviso sono realistiche.

Avendo misurato una circonferenza testa di 57cm mi trovo a mio agio con questa taglia stringendo leggermente la rotella posteriore. Mi rimane comunque lo spazio per un sottocasco sottile.

Volendo invece indossare un berretto caldo devo rimuovere l’imbottitura interna.

Casco ski touring confortevole e versatile

Consigliato per

Consiglio il Marker Confidant Tour Helmet 2024 a chi cerca un casco da scialpinismo versatile e di alto livello qualitativo.

La possibilità di personalizzare ampiamente la configurazione del casco lo rende adatto a quasi ogni condizione di utilizzo durante lo scialpinismo classico: dalle giornate miti a quelle gelide in alta quota.

Le diverse possibilità di regolazione e la presenza di diversi attacchi per maschera e torcia frontale fanno sì che possa soddisfare le esigenze (o abitudini) più disparate.

In ultimo, in caso di mancanza di neve o di avvicinamento con l’e-bike, può essere usato in sicurezza anche su “ruote” (skate, bici o roller) grazie alla doppia omologazione.

Acquista Online
Sei interessato ad altri articoli Marker?
marker cruise 10

Marker Cruise 10

Un attacco da ski touring dall’utilizzo facile e intuitivo, ideale per chi inizia.

cimalp vinson

Cimalp Vinson

Un guscio che non teme i maltrattamenti, pensato per alpinismo invernale e in alta quota.

Lascia una recensione o un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending

Hai provato il prodotto? Assegna un voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

LA NEWSLETTER
Recensioni scritte da appassionati come te!

Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

Attività a cui sei interessato

Ti potrebbero interessare anche ...

Test K2 Mindbender 96C
Andrea

K2 Mindbender 96C

Sci strutturato e piacevole con ogni condizione di neve, dalla polvere alla crosta.

Test Black Crows Navis Freebird
Edoardo

Black Crows Navis Freebird

Sci per sciatori evoluti e dalla buona tecnica, che ricercano la prestazione in discesa su tutti i terreni.

test scarpone Maestrale 2023 2024
Andrea

Scarpa Maestrale

Un grande classico ora migliorato per renderlo ancora più affidabile e versatile.

recensione completo da scialpinismo Ortovox Mesola
Eva

Ortovox Mesola W

Un completo da scialpinismo con costruzione ibrida e inserti in lana merino.

COME SCEGLIERE LA PICCOZZA

Non perderti le ultime recensioni

Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!