fbpx

Recensione CAMP G HOT DRY

Recensione Guanto Camp G Hot Dry
Voto Totale
4.1
  • Calzata
    (4.5)
  • Isolamento
    (4.5)
  • Impermeabilità
    (4)
  • Sensibilità e manovrabilità
    (2.5)
  • Protezione dal vento
    (5)
Voto Utenti 4 (1 recensione)

IN SINTESI

Un prodotto di qualità e abbastanza versatile, consigliato per chi cerca un guanto tecnico caldo ma capace di essere ancora sensibile e “manovrabile” in modo accettabile. Consigliato per scialpinismo (discesa) e alpinismo classico.

Pro

  • Comfort e calzata
  • Calore e protezione
  • Presa ad elevato grip

Contro

  • Mancanza del dichiarato “touch” per il telefono

Cercavo un paio di guanti che potessero servire sia come guanti da scialpinismo caldi (per la discesa), sia come guanti da alpinismo classico tuttofare.

I guanti Camp G Hot Dry sono uno dei modelli top di gamma della marca lombarda e a mio avviso hnno tutte le caratteristiche per essere ottimi guanti. Li sto usando ormai da 3 mesi, sopratutto in uscite di scialpinismo e ne sono molto soddisfatto.

Guanti G Hot Dry
Buona termicità e idrorepellenza.

La calzata dei guanti Camp G Hot Dry e il confort in generale sono ottimi: i materiali sono di qualità e questo si percepisce già soltanto indossando il guanto.

Il guanto impugnato con i bastoncini da sci

C’é anche un buon compromesso tra imbottitura e sensibilità.

Il guanto è sufficientemente caldo (imbottitura in Primaloft) per essere usato a contatto con neve e ghiaccio senza che si bagni o che si raffreddino le mani (ad esempio quando si usa la picozza su neve fresca), però mantiene una buona “sensibilità”, per cui è possibile fare operazioni manuali di base senza eccessivi problemi (ad esempio mettere / togliere le pelli o i ramponi).

Il palmo del guanto da alpinismo in materiale antiscivolo
Buono il grip grazie agli inserti in alta aderenza.

Sul palmo il grip è molto buono, grazie agli inserti in silicone. Risulta efficace anche la protezione delle nocche, utile in caso di utilizzo della picozza su terreno ripido e neve ghiacciata.

Recensione Guanto Camp G Hot Dry
Nocche protette da imbottitura

Come punto di debolezza ho solo riscontrato il mancato funzionamento della membrana touch-screen che dovrebbe consentire di manovrare lo smartphone con il guanto indossato.

Credo però sia un errore nel cartellino del prodotto, in quanto trovo piuttosto strano che un guanto così caldo possa avere tale funzione.

Il palmo del guanto da alpinismo
Particolare dell’interno pollice in pelle.

In definitiva direi che i guanti Camp G Hot Dry sono un prodotto di qualità e abbastanza versatile, consigliato per chi cerca un guanto tecnico caldo ma capace di avere ancora una manovrabilità sufficiente ad affrontare le manovre di base.

Prezzo: € 85

Sei alla ricerca di altra attrezzatura per lo scialpinismo?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su email

2 risposte

  1. (4)

    Buoni guanti invernali “tuttofare”.
    Li uso sia con le picche che con le bacchette da sci, abbastanza caldi e offrono una buona protezione anche contro gli urti su ghiaccio e neve.
    Hanno un buon grip grazie alle pellicole plastiche sul palmo, pollice e indice.
    Utili gli elastici per assicurali al polso.
    Unico neo non consentono una manualità perfetta ma credo sia inevitabile per un guanto imbottito.
    Acquisto che rifarei tranquillamente.

Lascia una recensione su questo prodotto

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sending
Assegna uno voto da 1 a 5

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

Iscriviti alla Newsletter

Seguici sui Social

Ti potrebbero interessare anche ...

Recensioni scritte da appassionati come te!

Ricevile ogni mese comodamente nella tua mail!

Categoria d'interesse

Grazie! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo.