— Domanda di Paola

Quanti ganci deve avere uno scarpone da scialpinismo?

Non esiste un numero ideale, dipende molto dal modello dello scarpone, dal livello tecnico dello sciatore, dal suo grado di allenamento e dalla tipologia di gite che si privilegerà.

In linea di massima possiamo dire che un modello 4 ganci offrirà il massimo delle prestazioni in discesa ma risulterà “pesante” in salita ed il gambetto avrà una mobilità minore. Viceversa un modello 2 ganci sarà leggero e performante in salita ma darà meno stabilità in discesa.

I modelli con 3 ganci dovrebbero essere una via di mezzo, uso il condizionale perchè con i recenti sviluppi si possono trovare dei modelli di scarponi “top” con pesi e gradi di mobilità che si avvicinano molto a dei modelli di fascia media con un gancio in meno (o, viceversa, dei modelli che offrono una stabilità in discesa paragonabile a quella dei modelli con un gancio in più).

Calando la risposta in esempi pratici, ad uno sciatore intermedio che inizia a praticare lo scialpinismo ma è fisicamente molto in forma consiglio un modello a 3 o 4 ganci; se il grado di allenamento fosse “nella media” allora meglio un modello a 3 ganci che dovrebbe affaticare meno in salita e quindi consentire una discesa con gambe più fresche.

I modelli a due ganci mi sentirei di consigliarli solo a scialpinisti principianti estremamente leggeri o a scialpinisti tecnicamente più evoluti.

Interessato allo Scialpinismo?

Vai alle recensioni di attrezzatura e abbigliamento per lo scialpinismo.

Consulta la nostra guida all’attrezzatura per lo scialpinismo.

Consulta le nostre guide su come scegliere gli sci da scialpinismo.

Hai anche tu un dubbio sull'attrezzatura di montagna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cerca la recensione

Ultime Recensioni

La Newsletter

Recensioni scritte da appassionati come te.

Ricevile ogni mese comodamente nella tua mail!