Come lavare il guscio da montagna

guida al lavaggio del guscio da montagna

Le prestazioni di un guscio non sono immutabili nel tempo, ma dipendono da una corretta manutenzione che consiste nel lavaggio – da effettuare con una moderata frequenza – e l’impermeabilizzazione – da effettuare più di rado.

Sporcizia, residui di creme solari, repellenti per insetti o semplicemente i sali minerali contenuti nel nostro sudore, tendono ad ostruire i pori della membrana, riducendo la traspirabilità del capo. Quando questo succede, il vapore acqueo corporeo non riuscirà a fuoriuscire e ci si troverà bagnati.

Inoltre, il trattamento DWR (Durable Water Repellent) di un capo non è eterno e necessita di essere rinnovato periodicamente, con un prodotto adeguato e specifico.

guida al lavaggio della giacca impermeabile

Tutto sommato, la manutenzione di un guscio è piuttosto semplice e solitamente è sufficiente fare riferimento alle istruzioni fornite dall’azienda produttrice e leggere attentamente l’etichetta.

Tuttavia in questa breve guida scoprirete tutte le accortezze da sapere per lavare il vostro guscio da montagna e mantenerlo sempre efficiente nel tempo.

Inoltre se il concetto di sostenibilità vi appartiene, prolungare la vita del tuo capo preferito è il passo più importante.

come lavare correttamente il guscio da montagna

Detersivo normale o prodotti specifici?

Non c’è dubbio: per prenderci cura al meglio e allungare la vita al nostro guscio da montagna dobbiamo usare prodotti specifici per capi tecnici.

Un normale detergente per lavaggio infatti, si comporta come il vento freddo sulla pelle, screpolando il DWR e permettendo alle gocce di aderire.

Sul mercato sono presenti svariati brand che li producono. Noi abbiamo scelto di portare ad esempio in questa guida Nikwax, azienda che possiede una ampia gamma di detergenti per capi e attrezzatura outdoor.

Detergenti concepiti sin dagli inizi senza l’utilizzo di PFSA, sostanze ormai riconosciute gravemente dannose alla salute e finalmente bandite dai nuovi tessuti.

Distinguiamo il semplice lavaggio dal processo di impermeabilizzazione:

      • Per il lavaggio, sia che si effettui in lavatrice che a mano è necessario il detergente specifico, in questo caso Nikwax Tech Wash®, identificato dal tappo verde.

      • Per re- impermeabilizzare il vostro guscio si possono usare sia detergenti liquidi che prodotti spray, sempre da utilizzare dopo il lavaggio. Nell’offerta Nikwax li troviamo entrambi con il tappo viola e la dicitura TX.Direct® e non necessitano di asciugatura a caldo per essere attivati in quanto non contengono PFSA

    Andiamo nello specifico a vedere come effettuare il lavaggio del guscio e la sua impermeabilizzazione.

    guida a come pulire e lavare il guscio tecnico

    Lavare il guscio da montagna

    Prima di effettuare il lavaggio consigliamo di rimuovere delicatamente eventuali incrostazioni di fango o sporcizia e, se laverete il vostro guscio in lavatrice, assicuratevi che la vaschetta della lavatrice non contenga residui di detersivo aggressivo, di candeggina o di detergenti in polvere.

        • Svuotare le tasche.

        • Chiudere completamente tutte le cerniere o velcri e fissare eventuali patelle o cinghie per proteggerli e impedire che danneggino il tessuto.

        • Non rovesciare i capi per evitare che l’eventuale film protettivo interno si possa danneggiare.

      Lavaggio in lavatrice

          • Preparare il capo come sopra

          • Lavare il guscio seguendo le specifiche del produttore del capo. Si consiglia lavare a 30°.

          • Risciacquare due volte e centrifugare al minimo (non oltre i 400 giri/minuto) per evitare che l’azione meccanica deteriori i tessuti.

        https://www.youtube.com/watch?v=LOiu5tZGdpM

        Lavaggio a mano

            • Miscelare con acqua tiepida il quantitativo necessario di detergente, immergere i capi e strofinare.

            • Lasciare in ammollo per 5 – 10 minuti.

            • Sciacquare abbondantemente fino a che l’acqua sia limpida.

          Impermeabilizzare la giacca da montagna

          Vi sono due possibilità per impermeabilizzare il proprio guscio: in lavatrice con prodotto re-impermeabilizzante dedicato o utilizzando lo stesso ma nella versione a spruzzo.

          Impermeabilizzazione con detergente liquido

          Non è necessario impermeabilizzare il vostro capo ad ogni lavaggio, basta farlo (considerando una frequenza di utilizzo medio-alta) una / due volte l’anno.

          Quando andiamo a impermeabilizzare ricordiamoci di effettuare prima il lavaggio, come spiegato sopra. Sia che si usi la lavatrice sia che si faccia a mano basta ripetere l’operazione come il lavaggio ma con il prodotto specifico (es: Nikwax TX.Direct®) per l’impermeabilizzazione.

          come impermeabilizzare la giacca da montagna

          Impermeabilizzanti Spray

          In questo caso L’impermeabilizzazione si effettua  con il prodotto  TX.Direct® Spray-On.

          I passi da seguire sono i seguenti:

              • Proteggere la superficie di lavoro e appoggiare il capo pulito e ancora umido orizzontalmente.

              • Spruzzare abbondantemente da una distanza di circa 15 cm

              • Attendere 2 minuti e passare con un panno umido per rimuovere il prodotto in eccesso.

            consigli per lavare il guscio

            Asciugatura

            Dopo il lavaggio o l’impermeabilizzazione, si lascia semplicemente asciugare il capo all’aria e in orizzontale, evitando l’esposizione diretta al sole in quanto i raggi UV potrebbero alterarne la colorazione.

            Solo se necessario, utilizzare un’asciugatrice con un programma delicato a bassa temperatura:  il movimento meccanico e le temperature elevate possono a lungo danneggiare i materiali.

            I prodotti che abbiamo portato ad esempio non hanno bisogno di attivazione tramite asciugatrice o ferro da stiro.

            Come pulire il softshell?

            Anche i capi softshell hanno bisogno di cura e pulizia, sia per allungare loro la vita che per mantenere invariate le loro prestazioni nel tempo.

            Esattamente come gli hardshell, anche i softshell vanno lavati piuttosto di frequente. Il processo per effettuare il lavaggio è il medesimo e anche in questo caso andrà usato un detergente specifico, come il Nikwax Tech Wash®.

            I capi softshell il più delle volte possiedono un trattamento DWR che va rinnovato, esattamente come con i gusci. In questo caso il procedimento è lo stesso ma cambia il prodotto, specifico per il tessuto. Il re-impermeabilizzante specifico Nikwax è il Softshell®Proof, che si trova sia liquido che spray, con il tappo viola.

            come lavare in lavatrice la giacca da montagna

            Conclusioni

            Lavare il guscio e le giacche tecniche con la giusta frequenza aiuta a mantenerne le performance e allungarne la vita, riducendo la necessità di acquistare nuovi prodotti.

            Fatelo sempre, prima di mettere via l’abbigliamento hardshell a fine stagione, così i vostri capi saranno pronti e puliti  e voi protetti per le prossime avventure!

            Stai cercando un guscio da montagna?

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Cerca la recensione

            Ultime Recensioni

            LA NEWSLETTER
            Recensioni scritte da appassionati come te!

            Iscriviti e riceverai le ultime novità ogni mese comodamente nella tua mail!

            Attività a cui sei interessato

            Ti potrebbero interessare anche ...

            Guide
            Andrea

            Come scegliere l’imbrago

            Falesia, vie lunghe, ferrate, alpinismo, skialp. Come scegliere l’imbrago giusto per ogni attività.

            Non perderti le ultime recensioni

            Alpinismo, arrampicata, scialpinismo, trail running o trekking? Decidi tu quali recensioni ricevere direttamente nella tua mail!